Biografia - Daniela Bruera

Weitere Informationen

/

Seiteninhalt: Biografia

Biografia

Daniela Bruera
Sopran

Daniela Bruera è nata a Cagliari, dove ha frequentato il Conservatorio P. da Palestrina, proseguendo poi gli studi vocali presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano. Nel 1990 ha vinto il concorso As.Li.Co., a seguito del quale ha debuttato nella Juditha Triumphans di Vivaldi, ripresa successivamente a Napoli con l'Orchestra Sinfonica della Rai diretta da Alberto Zedda. Ha fatto seguito una tournée nel circuito dei teatri lombardi con interpretazioni di Die Zauberflöte.

Nei primi anni della propria carriera, Daniela Bruera ha preso parte al Trionfo del Tempo e della Verità di Händel ed allo Stabat Mater di Pergolesi a Milano, oltre che alla prima esecuzione moderna dell'opera di Cimarosa L'amor rende sagace con la regia e la partecipazione di Enzo Dara (oggetto di registrazione per Bongiovanni).


Per le celebrazioni del bicentenario Rossiniano ha partecipato ad una tournée in Corea e Giappone con la Petite Messe Solennelle e Il signor Bruschino di Rossini sotto la direzione di Alberto Zedda.
Negli anni successivi ha debuttato in ruoli quali Giulia (La scala di seta), Rita (La Rita), Lucy (The Telephone di Menotti), Lisette (La Rondine) nell'edizione scaligera sotto la direzione di Gianandrea Gavazzeni, Zerlina (Don Giovanni), Elisetta (Il matrimonio segreto), Clarice (La Locandiera di Auletta), Iole (L'ercole amante di Cavalli) nei teatri di Sassari, Cagliari, Bergamo, Cremona, Torino, Ravenna, Como, Milano.


Ha cantato nella produzione di Armide di Gluck che ha inaugurato la stagione 1996/7 del Teatro alla Scala sotto la direzione di Riccardo Muti, ripresa poi nella stagione 1999, nel ruolo di Un plaisir.


Daniela Bruera approda successivamente in Germania, dove studia sotto la guida di Anna Reynolds.


Nella stagione 1998/9 ha fatto parte dell'Ensemble dell'Opera di Bonn dove ha sostenuto i ruoli di Woglinde (Das Rheingold), Gretel (Hänsel und Gretel), Maria (West Side Story), Nannetta (Falstaff).


Dal 1999 al 2002 è stata impegnata alla Staatsoper di Berlino, dove ha debuttato nei ruoli di Carolina (Il matrimonio segreto), Sophie (Der Rosenkavalier), Nannetta (Falstaff), Musetta (Bohème), Zerlina (Don Giovanni), Susanna (Le nozze di Figaro), così come in Despina nella nuova produzione di Così fan tutte sotto la direzione di Daniel Baremboim nel MozartFest 2001 a Berlino (oggetto di DVD).


Nel 2003 il debutto al Wexford Opera Festival nel ruolo protagonistico di Mirandolina e la tournée in Germania nell'Elisir d'amore, Adina. Daniela Bruera è apparsa nuovamente nelle vesti di Mirandolina, questa volta al Teatro Rossini di Lugo, ed ha cantato nel ruolo di Musetta nella Bohème, Estrella in Alfonso ed Estrella e Anna in Hans Heiling di Marschner al Teatro Lirico di Cagliari, nel ruolo protagonistico di Zaide al Festival Mozart di La Coruna e quale Madama Cortese nel Viaggio a Reims al Teatro Carlo Felice di Genova.


Ha riscosso un grande successo di critica e pubblico in Ariadne auf Naxos, Zerbinetta al Teatro Comunale di Ferrara e Modena, Rigoletto, Gilda al Teatro Regio di Parma, all'Auditorium Conciliazione di Roma e a Hong Kong, La Bohème, Musetta al Teatro alla Scala, La Traviata, Violetta a Lisbona e Tokyo.

 

Tra gli ultimi impegni l'artista è stata impegnata in Falstaff, Nannetta al Teatro Pergolesi di Jesi, in La Juive Eudoxie alla fenice di Venezia e Stoccarda, in Zauberflöte Pamina al Teatro Regio di Parma, nel Barbiere di Siviglia di Paisiello Rosina a Losanna, nell'Elisir d'Amore Adina a Tours e al Teatro regio di Torino, nel Don Pasquale, Norina a Bielefeld, alla Deutsche Oper Berlin, al Teatro Regio di Torino e a Toulon, in Szenen aus Goethes Faust, Gretchen / Una Poenitentium al Teatro Regio di Parma, nell'Armida di Haydn, Armida a Tours, nella Bohéme, Musetta a Bern e a Praga, nel Lucio Silla, Giunia a Nizza, nella Traviata, Violetta a Detmold, nell'Italia del Destino di Mosca, La Cameriera al Maggio Musicale Fiorentino, ne La Vedova Allegra, Hanna a Montpellier.

Tra gli impegni futuri Rigoletto (Gilda) Seoul Arts Center Theater, L'Elisir d'Amore (Adina) Seoul Arts Center Theater,  Le Convenienze ed Inconvenienze Teatrali (Corilla) Opera di Metz, La Bohéme (Musetta) Teatro Filarmonico di Verona.